Aripiprazolo, un farmaco efficace e multiuso

Aripiprazolo (vedi anche: Abilify (aripiprazolo) si può definire davvero un farmaco con molte qualità: a dosaggio basso, per intendersi 3-5 mg al giorno, funziona quasi unicamente da stimolante dopaminergico:

Ancora va detto che, aumentandone il dosaggio, Aripiprazolo diventa un vero e proprio farmaco efficace contro la follia agendo positivamente su deliri e allucinazioni col vantaggio, rispetto ad altri antipsicotici, di dare meno sonnolenza, molto meno aumento di peso e conservando (o addirittura stimolando) interessi e motivazione che invece gli antipsicotici tradizionali tendono a spegnere ancor dippiù di ciò che fa già la psicosi).

Restando nell’ambito dei più comuni bassi dosaggi utilizzabili per i disturbi psico-emotivi minori (depressione, disturbi sessuali, ansia, ossessioni) si può dire che, da solo o in associazione con altri psicofarmaci, aripiprazolo abbia dimostrato un’ottima tollerabilità ed efficacia. L’unica avvertenza importante è di assumerlo al mattino proprio perché stimolante.

A. Mercuri

73 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Andrea
    Andrea dice:

    Dottore buonasera
    Mi e’stato prescritto per depressione, ossessioni, dolore neuropatico il seguente mix di farmaci
    Abilify 5mg al mattino
    Tolep 300 +300mg
    Quietiapina 200mg a sera

    Vorrei sapere se la cura secondo lei sarà efficace e se l’abilify può farmi tornare quella grinta che avevo anni fa prima di prendere tanti ssri e antipsicotici per curarmi che mi hanno devastato
    Inoltre prendo di mio 25ggt di Rivotril e mi ha detto il medico che la terzo giorno di topel 600mg posso togliere 1 ggt al giorno e toglierlo
    In che modo il tolep agisce sul dolore?

    Trova uno schema appropriato?
    Grazie

    Rispondi
  2. Mariangela
    Mariangela dice:

    Dottore buongiorno
    Preno risperidone 2 mg ma ho poca concentrazione nello studio e motivazione ad uscire
    Allora lo psichiatra mi fa detto ti abbassare risperidone a 1mf la sera e prendere abilify 5 mg la mattina dicendo che mi darà molta carica
    Lei la pensa allo stesso modo?
    Inoltre a 5mg abilify agisce anche lui su ossessioni?
    Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno Mariangela, Aripiprazolo a basso dosaggio (dai 2 ai 5 mg) si può dire faccia un effetto opposto a Risperidone perchè è uno stimolante dopaminergico mentre risperidone abbassa il livello di dopamina. Il problema di Aripiprazolo è solo quello di essere stimolante, cosa che alcuni non sopportano. Io spesso lo prescrivo a dosaggio più basso di 5 mg utilizzando la soluzione orale: 2-3 mg (che sono 2-3 ml) spesso sono sufficienti. Come dopaminergico dovrebbe migliorare l’aspetto depressivo, astenico e ossessivo ma per personalizzare il consiglio dovrei conoscerla. Ci sono ossessivi estremamente ansiosi ed agitati fisicamente per i quali gli stimolanti dopaminergici come aripiprazolo non sono indicati e ossessivi astenici e apatici per i quali i dopaminergici sono molto indicati.

      Rispondi
  3. Matteo
    Matteo dice:

    Dottore dovrò assumere 5 mg di abilify al mattino.
    Lo psichiatra ha detto che I primi giorni può dare un po’ di irrequietezza ma poi fa molto bene su voglia di fare e energia
    Condivide?
    Per l’irrequietezza dei primi giorni mi ha detto di prendere al bisogno 10 ggt di promazina. Non è troppo forte come farmaco?
    Grazie in anticipo.

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, Promazina 10 gtt è un dosaggio basso, ha solo un effetto un pò sedativo e contrasta l’eccessiva stimolazione dopaminergica di Aripiprazolo. Potrebbe essere un buon consiglio, segua le indicazioni del suo psichiatra.

      Rispondi
      • Matteo
        Matteo dice:

        Per caso mi può rallentare 10 ggt di promazina o calma solo in modo normale? Io devo preparare concorsi pubblici e non vorrei che mi blocco
        Grazie

        Rispondi
        • Angelo Mercuri
          Angelo Mercuri dice:

          Sicuramente sono sedative 10 gtt di Promazina ma dipende da cosa uno ha e a cosa era abituato. Una persona sana e senza abitudine agli psicofarmaci, sicuramente trova spiacevole l’effetto di Promazina mentre un insonne ansioso e agitato forse prova un effetto gradevole e le sue prestazioni migliorano

          Rispondi
  4. Marco
    Marco dice:

    Dottore il mio psichiatra mi ha dato
    Aripiprazolo 10mf al mattino come monoterapoa sia per depressione, la mia agitazione, le mie ossessioni e compulsioni e i miei sbalzi di umore.
    Dice che é sia antipsicotico che antidepressivo però non trovo questa indicazione di antidepressivo sulla scheda tecnica e ovunque leggo che servono anche gli ssri.
    Ha sbagliato lo psichiatra che ho consultato?
    A 10 mg abilify rallenta o seda rendendo apatici?
    Grazie e buonagioenata

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Abilify fa effetti diversi a seconda della persona. Non è possibile generalizzare. Quindi solo conoscendola posso capire cosa vada bene per lei. Abilify 10 mg comincia ad avere effetti sedativi sicuramente anche se meno degli altri antipsicotici. Ci sono depressioni per le quali può bastare, altre per le quali peggiora il quadro….Non è possibile generalizzare

      Rispondi
  5. Alessandra
    Alessandra dice:

    Dottore uso olanzapina 5 mg e sto bene ma ho preso 10kg in un anno.vorrei passare a aripiprazolo.
    10mg basterebbero per coprire l’effetto di 5 mg di olanzapina o serve di più?
    Mi aiuti per favore
    Grazie

    Rispondi
  6. Maria Cristina
    Maria Cristina dice:

    Dottore buongiorno.
    Io dovrei assumere 10mg di abilify da oggi. Lei dice che non avrò nessun aumento di peso?
    È neutro sul peso questo farmaco?
    Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, non saprei, dipende da molti fattori tra i quali il più importante è la sua tendenza o meno ad ingrassare. Di per se, Abilify può addirittura fare dimagrire fino circa a 5 mg in quanto fino a quel dosaggio rimane prevalentemente uno stimolante dopaminergico; poi, salendo col dosaggio, comincia a comparire un effetto sedativo e le cose cambiano. Comunque, anche dosaggio alto Abilify è l’antipsicotico che fa ingrassare di meno.

      Rispondi
  7. Alberto
    Alberto dice:

    Dottore mi è stato prescritto abilify 5mg da una settimana per depressione e DOC.
    Quanto impiega a fare effetto? Se non funziona si può ancora aumentare la dose nel mio caso?
    Grazie

    Rispondi
  8. Leo
    Leo dice:

    Dottore uso zoloft 100mg più 15ggt di Haldol per ossessioni e depressione.
    Haldol mi da da due mesi molto tremori involontari, movimenti a scatto.
    Lo psichiatra dice di calare di 3 ggt al giorno e mettere al suo post questo abilify a 5mg.
    Ma da quello che lei dice a basso dosaggio abilify é stimolante dopaminergico invece so che Haldol é forte antagoniddta d2.
    Come potrò stare bene?
    Ha sbagliato lo psichiatra?
    Grazie

    Rispondi
  9. Quirino
    Quirino dice:

    Dottore buonasera
    Il dosaggio di 5mg di abilify é adatto a un disturbo ossessivo compulsivo invalidante con depressione, dolore, insonnia e infinite compulsioni?.
    Prendo già 75mg di Anfranil ma con risposta incompleta.
    Lo psichiatra é incerto tra usare risperidone o abilify.
    Lei quale mi suggerisce?
    Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Non si può stabilire se è meglio Risperidone o Abilify per le forme ossessive, senza conoscere il paziente. Certamente Risperidone è più sedativo mentre Abilify è più stimolante. Il primo quindi va meglio per gli ossessivi agitati, ansiosi e insonni mentre il secondo per gli ossessivi più “mentali”, una volta definiti psicoastenici.
      Tenga sempre presente che cercare solo nella terapia farmacologica la soluzione all’ossessività, è un fallimento. Lo ripeto sempre: l’ossessività è costituzionale e una costituzione non si cambia con i farmaci. L’energia ossessiva va incanalata per attività proficue: è a questo che lo psicoterapeuta deve mirare. I farmaci devono servire solo come temporaneo sollievo nelle fasi acute

      Rispondi
      • Quirino
        Quirino dice:

        Io sto in una fase grave dottore. Ho fatto psicoterapia per 8 mesi ma non è servita a nulla. Stavo sempre peggio diventando quasi psicotico. Ancora adesso.

        Rispondi
        • Quirino
          Quirino dice:

          Inoltre dottore a quanto ho capito Abilify non dovrebbe far ingrassare giusto? Sopratutto a basso dosaggio. Poi le cose cambiano anche con questa molecola?

          Rispondi
  10. Fernando
    Fernando dice:

    Dottore buonasera e complimenti per quello che fa
    Le scrivo brevemente su di me
    Diagnosi di ossessioni deliranti
    Da 1 anno con 2.5mg di olanzapina
    Aumento di peso mostruoso.
    Sramattina lo psichiatra mi ha cambiato il farmaco e mi ha dato 10mg di aripiprazolo dicendo che risolverò sul peso. Io pensavo fosse il dosaggio minimo ma tornando a casa ho visto che ci sta anche da 5.l’equivalenza non vale tra olanzapina e aripiprazolo? Perché non me lo ha dato da 5? Grazie

    Rispondi
  11. Marcello
    Marcello dice:

    Dottore buongiorno
    Sono due giorni che uso abilify 10mg e mi si è gonfiato di tanto addome é faccio flatulenze continue.
    Perché?
    Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Non lo so il motivo, anche perchè Abilify ha una componente anticolinergica molto modesta quindi non dovrebbe gonfiare. Ma se ha il problema della stipsi e/gonfiore intestinale da farmaci può usare Resolor, un farmaco relativamente nuovo che attiva la motilità intestinale e contrasta la stipsi da anticolinergici. L’unica controindicazione che ha è economica perchè costa davvero troppo.

      Rispondi
  12. Nina
    Nina dice:

    Dottore
    BUONASERA
    lei dice che abilify fa dimagrire. Io per una situazione un po’ complicata lo dovrò assumere a 10 mg e sto leggendo sui forum di gente che hanno preso pur più di 10kg.
    Ho paura
    Già sono sovrappeso.
    Dice che é possibile o sono casi rari che poi vanno a mettere sui forum e magari a dosaggi più alti di 10mg?

    Grazie e buonaserata
    Nina

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buonasera, 10 mg è già un dosaggio che fa effetto sedativo e può fare ingrassare. Io parlo di dosaggi stimolanti dopaminergici molto bassi tipo 2-3 mg. Una cosa comunque che di Abilify resta positiva è che non solo non innalza la prolattinemia ma addirittura la abbassa, anche a dosaggi alti di 10 o 20 mg a giorno. Tutti gli altri antipsicotici la alzano e, sia pur in misura minore, anche gli antidepressivi.

      Rispondi
  13. Carla
    Carla dice:

    Dottore buongiorno.
    A 7.5mg abilify é stimolante o sedativo?
    Anche a questo dosaggio antagonizza la dopamina?
    Buonagiornata

    Rispondi
  14. Carlo
    Carlo dice:

    Dottore buongiorno
    Abilify a 15 mg al giorno può far aumentare di peso?
    Se si di quanto? Perché aumenta appetito o perché fa ingrassare direttamente?

    Grazie

    Rispondi
  15. Antonio
    Antonio dice:

    Dottore buonasera
    Assumo abilify da 10mg da due mesi
    Si sta presentando forfora, la pelle del viso e del collo si desquama, anche nelle sopracciglia. Tutti pezzi di forfora che cadodo e c’è prurito. Lo psichiatra dice di mettere la crema ma non passa. Può essere causato da abilify?
    Dice che é meglio cambiare farmaco?
    Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Non l’ho mai sentito come effetto collaterale di Abilify però non escudo che a lei magari, predisposto a questo, Abilify secchi la pelle. Deve chiedere consiglio eventualmnete ad un dermatologo o comunque ad un medico che la possa visitare e vedere direttamente

      Rispondi
  16. Maddalena
    Maddalena dice:

    Dottore buonasera
    Ho letto che aripiprazolo può dare gravi casi di malfunzionamento del pancreas, insulinoresistenza che porta a uno stato ptediabetico, caduta dei capelli, rush cutanei, aumento sudorazione. Ai suoi pazienti succedono queste cose?
    Dovrei assumerlo a 3 mg e sono preoccupata.

    Saluti

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, nessun mio paziente mi ha riferito i fenomeni paranormali da lei esposti. Ovviamente dipende dal dosaggio. 3 mg è un dosaggio minimo che sicuramente non provoca quelle cose.

      Rispondi
  17. Marianna
    Marianna dice:

    Buongiorno dottore sto prendendo aripripanzolo al posto del solian perché avevo la prolattina alta con la cura con amisulpiride. Volevo sapere se l’aripiprazolo me la farà abbassare. In più sto prendendo contemporaneamente il dropaxin (paroxetina) si possono prendere insieme secondo lei oppure hanno effetti indesiderati? Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Si, aripiprazolo è uno dei pochi psicofarmaci che ha la proprietà di abbassare la prolattina; in generale non vi è alcuna interazione negativa con Paroxetina anzi, ne potrebbe completare l’effetto.

      Rispondi
  18. Antonio
    Antonio dice:

    Buonasera Dottore, intanto complimenti per i suoi articoli che trovo ben fatti e con tante informazioni che difficilmente si trovano. Mi sono accorto che a dosaggio di 2,5 mg di aripiprazolo è aumentata la libido, è un effetto che andrà a scemare o rimarrà finché assumero’ il farmaco?
    la ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buonasera, sinceramente non lo so se su di lei l’effetto sarà persistente o meno. Ci sono persone che continuano a trarre giovamento dall’effetto dopaminergico di Aripiprazolo a basso dosaggio e persone che dopo un pò si abituano. Non so da cosa dipenda.

      Rispondi
  19. Alessandro
    Alessandro dice:

    Buonasera Dottore, avrei bisogno di un Suo parere. Prendo l’Anafranil da più di un decennio ormai al basso dosaggio di 10-20mg al giorno, oltre a 0.25mg di EN al bisogno. Facendo gli esami del sangue per il quadro ormonale, è uscito fuori un valore altissimo di prolattina, oltre 100. Su un suo altro articolo, ho notato un riquadro dove, tra i farmaci che più provocano l’iperprolattinemia, vi è proprio la clomipramina. Potrebbe essere questa la causa (o concausa) proprio la lunga somministrazione dell’Anafranil? E in tal caso, potrei sostituire questo con l’Abilify a basse dosi, tipo 2-3 mg? So che i due farmaci sono molto differenti nelle loro azioni, ma Lei pensa che potrebbe, in teoria, aiutarmi nell’abbassare la prolattina, e allo stesso tempo, alleviarmi i sintomi di una depressione che, con il tempo, si è trasformata più in apatia, stanchezza, anedonia, con zero voglia di fare e zero libido? La ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      E’ molto strana una prolattina a 100 con quei bassi dosaggi di Anafranil. Comunque potrebbe provare intanto l’associazione di Aripiprazolo senza sospendere Anafranil perchè aripiprazolo tende a fare scendere la prolattina. Se comunque vuole sospendere anafranil dopo 10 anni che lo assume, lo faccia molto piano perchè, sebbene si sia ormai abituato e non le faccia più granchè di effetto, toglierlo velocemente potrebbe darle grossi problemi

      Rispondi
  20. Filippo
    Filippo dice:

    Salve dottore, aripiprazolo a basso dosaggio come terapia aggiuntiva ad un ssri per un disturbo ossessivo può essere assunto anche per lunghi periodi? Diciamo anni, oppure ci sono delle particolari controindicazioni? Grazie.

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Non mi risulta che Aripiprazolo abbia tossicitâ per dosaggi bassi tipo 5 mg. L’unica cosa che ho notato è una perdita di efficacia nel tempo. Consideri sempre che gli psicofarmaci sono tutti sintomatici e che non curano nulla ma spesso peggiorano e complicano il quadro psichiatrico. Vanno assunti solo per disturbi gravi e acuti.

      Rispondi
  21. Federico
    Federico dice:

    Gentile dottore, aripiprazolo a basso dosaggio può è efficace per alleviare i tic causati dalla sindrome di tourette? Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Aripiprazolo a basso dosaggio è uno stimolante dopaminergico mentre per la sdr di Tourette si usano di solito gli antidopaminergici come ad esempio Aloperidolo. Direi quindi che sarebbe un errore, almeno teoricamente. Comunque tentar non nuoce a basso dosaggio.

      Rispondi
  22. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Buongiorno Dott. Mercuri,

    Le volevo chiedere per Disturbo Borderline e Bipolare 2, curato con 10 mg di Abilify, bisogna assumere farmaci a vita?
    Faccio anche Psicoterapia Psicodinamica.

    Grazie.

    Rispondi
      • Omar
        Omar dice:

        Buongiorno dottore,l abilify a basso dosaggio può andare bene per chi soffre di distimia e ansia?come mai è un farmaco così costoso?

        Rispondi
        • Angelo Mercuri
          Angelo Mercuri dice:

          Buongiorno, non so di preciso perchè sia così costoso senza esenzione ma, per malattie come schizofrenia e mania che sono le indicazioni ufficiali, esiste un’esenzione e allora può diventare gratuito o quasi. Per lieve depressione e ansia può anche funzionare ma non è utile per tutti, a qualcuno fa effetto mentre ad altri no e ad altri ancora aumenta il nervosismo o funziona solo per un pò.

          Rispondi
  23. Maurizio
    Maurizio dice:

    Dottore io ho un disturbo ossessivo. Doc aggressivo , paura che possa pensare di essere indemoniato, doc pedofilo. Ho pauravdei farmaci. Mi faccio venire tutto. Il medico prima mia dato daparox ne ho preso solo 10 mg. Poi dall’ultima seduta ha detto apririprazoko a 10 mg perché gli ho detto che avevo idee suicidarie e l’antidepressivo non si da. Secondo lei è giusto questo approccio? Io sono anche molto ansioso per questi pensieri perché sono rivolti alla mia famiglia

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, intanto le anticipo che senza conoscerla posso solo dire cose generiche e non specifiche per lei. In generale se il disturbo ossessivo compulsivo non è delirante non serve curarlo coi farmaci, basta solo trovare un bravo psicoterapeuta che conosca tale malattia e ti dia suggerimenti utili. Se lo curi coi farmaci si cronicizza e possono comparire anche problemi che prima non avevi. Non bisogna mai spaventarsi per le pulsioni ossessive perchè non si realizzano mai. L’unica cosa per non soffrire è smettere di combattere contro i pensieri ossessivi e ignorarli; in tal modo si spengono da soli. Questo in generale, poi se ci sono acuzie di qualche tipo come depressione forte, insonnia o ansia forte allora qualche farmaco in piccole dosi e per brevi periodi può essere utile

      Rispondi
      • Maurizio
        Maurizio dice:

        Dottore ma io ho anche agorofobia da 30 anni che combattevo evitando viaggi e con ansiokitico in tasca da prendere all’occorrenza. Anche una passeggiata mi dava ansia se stavo troppo lontano dalla macchina. Poi negli ultimi 3 anni sono peggiorato facendo psicoanalisi invece di fare terapia cognitivo comportamentale.

        Rispondi
  24. Mirko
    Mirko dice:

    Salve dottore assumo aripiprazolo da almeno 15 anni a compresse al dosaggio di 15 mg per un disturbo schizoaffettivo. Volevo complimentarmi con lei per aver descritto dettagliatamente i benefici di questo farmaco. Essendo lei psichiatra può immaginare la mia situazione: se non prendo abilify per qualche settimana, come ho sperimentato da solo per smettere, cominciano a chiudersi gli occhi e non riesco a tenerli aperti poi ho preso la compressa e mi sono ripreso. Non posso assolutamente interrompere il trattamento con aripiprazolo che il mio cervello va completamente in tilt. Allora mi chiedo prima che venisse creato questo farmaco che fine facevano gli schizofrenici come me. Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno e grazie per il suo contributo. Quello che lei dice è in linea con la proprietà stimolante e attivante di Aripiprazolo per cui l’astinenza da esso provoca sintomi di sonnolenza e astenia; abitualmente, l’astinenza dagli altri antipsicotici dà invece forte agitazione e insonnia.

      Rispondi
  25. Giovanni
    Giovanni dice:

    Buonasera, ho 29 anni e assumo aripiprazolo da 3 anni per via di alcuni episodi di comportamenti deliranti dovute a paure più o meno intense, e durante il trattamento con il farmaco sono stato molto bene non ho avuto nessuna idea delirante e nessuna paura, ho condotto una vita normale e mi mancano pochi esami alla laurea…sempre seguito dallo psichiatra ho preso per 2 anni la compressa da 15 mg, poi scalata a 10 mg per 5 mesi, ridotta a 5 mg per altri 3 mesi, però il medico non mi diceva di levarla la compressa e allora per un mese ho fatto di testa mia e non l’ho presa più (a mie spese) e in quel periodo mi sono comparsi pensieri sempre piu’ stupidi e depressivi e una depressione sempre maggiore che non avevo mai avuta in vita mia, e per quanto mi sforzavo non riuscivo ad uscirne da questo stato di malessere sempre più opprimente e inoltre non riuscivo neppure a concentrarmi per studiare, fino a quando dopo una crisi ho contattato il medico che mi ha fatto riprendere la compressa di 15 mg, e una volta presa come per magia e’ passato tutto e sono ritornato a stare bene, adesso prendo aripiprazolo da 10 mg ma il medico mi ha detto che dovrei prenderla probabilmente tutta la vita, ora la domanda e’ questa: ma che succede se uno assume questo farmaco per molti molti anni, ad esempio fra 30 anni come saro’ ridotto? Visto che appena si prova a toglierlo mi crolla il mondo addosso e il mio corpo non regge alla mancanza del farmaco

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, purtroppo è così, se si prendono per anni dosi consistenti di uno psicofarmaco poi è molto difficile sospenderlo. D’altra parte dipende dalla gravità del disturbo che si deve curare, se si tratta di depressioni gravi o psicosi, bisogna curarle nonostante il successivo rischio di dipendenza. Quanto ad Aripiprazolo nello specifico, nessuno può sapere i danni che fa nei decenni ma va fatta sempre una valutazione rischio futuro-beneficio attuale.

      Rispondi
  26. Carlo
    Carlo dice:

    Salve dottore. Io assumo 10 mg al mattino e 20 la sera di Olanzapina. Il medico ha aggiunto 10 mg al mattino di Aripiprazolo per sintomi resistenti paranoidi. È un abbinamento che si può fare secondo Lei? Grazie

    Rispondi
  27. Francesco
    Francesco dice:

    Gentile dottore, mi è stato prescritto aripiprazolo basso dosaggio con cipralex per depressione ansiosa con rimuginio fastidioso. Secondo la sua esperienza potrebbe essere una cura valida

    Rispondi
  28. Carlo
    Carlo dice:

    Salve dottore. Attualmente prendo Anafranil 75mg, Olanzapina 30mg e Risperidone 6 mg per disturbo bipolare e disturbo schizoaffettivo. Data la persistenza di manie e ansia il dottore mi ha detto di togliere Risperidone 6 mg e mettere Abilify a 15mg. Mi sentirò meglio?è pericoloso il dosaggio improvviso a 15 mg? A che ora mi consiglia di prenderlo? Risperidone lo prendevo da due settimane. Grazie

    Rispondi
    • Angelo Mercuri
      Angelo Mercuri dice:

      Buongiorno, in generale abilify si assume al mattino perchè ha un potere stimolante e può dare irrequietezza e disturbare il sonno. Quanto alla sostituzione tenga presente che entrambe sono antipsicotici ma risperdal è molto più sedativo mentre abilify è attivante. Ovviamente non posso darle consigli senza conoscerla direttamente almeno tramite videochiamata perchè stiamo parlando di un disturbo piuttosto grave e di terapie a dosaggio piuttosto alto.

      Rispondi
        • Carlo
          Carlo dice:

          Dimenticavo. È vero che agisce bene sui sintomi negativi della Schizofrenia? Isolamento sociale, apatia, anedonia ecc??

          Rispondi
          • Angelo Mercuri
            Angelo Mercuri dice:

            Si, sembra essere un buon antipsicotico perchè a dosaggio adeguato calma deliri e allucinazioni migliorando al contempo l’apatia, l’astenia, l’abulia, l’anedonia e il ritiro sociale, funzioni che di solito sono invece peggiorate dai comuni antipsicotici che inibendo la trasmissione dopaminergica anche a livello dei circuiti cerebrali prefrontali, compromettono ulteriormente le già compromesse (per la malattia) affettività, interessi e relazioni sociali.

  29. Carlo
    Carlo dice:

    Salve dottore, sono in cura con Olanzapina 30mg, Depakin 1200 totali e 15mg di Aripiprazolo. Il medico ha deciso di cambiare Aripiprazolo con Risperidone perchè mi dava agitazione, irritabilità, insonnia e troppa attivazione. Lei cosa ne pensa? È valido il Risperidone?

    Rispondi