Covid-19

DICEMBRE 2020

CARI LETTORI, COME SAPETE SONO STATE INTRODOTTE NUOVE LIMITAZIONI AGLI SPOSTAMENTI NEL PERIODO DELLE FESTE NATALIZIE E QUESTO, INSIEME ALLE GIA’ PREESISTENTI MISURE RESTRITTIVE, ESPONE TUTTI NOI AL GRAVE RISCHIO DI PERDERE L’EQUILIBRIO EMOTIVO PRECIPITANDO NELLA DEPRESSIONE E NELLA DISPERAZIONE: NEL CASO IN CUI SENTISTE UN REALE PEGGIORAMENTO DEL VOSTRO EQUILIBRIO EMOTIVO A CAUSA DI TALI NUOVE RESTRIZIONI, NON ESITATE A CONTATTARE IL VOSTRO MEDICO CURANTE PER FARVI VALUTARE ED EVENTUALMENTE OTTENERE UN CERTIFICATO IN CUI SI SPECIFICA CHE PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE AVETE NECESSITA’ DI USCIRE DI CASA E DI SPOSTARVI.
E’ UN VOSTRO SACROSANTO DIRITTO.

Gentili utenti, ho deciso di creare questa pagina dedicata al Covid 19 perchè riguarda molto direttamente il mio lavoro. Molte persone infatti in questo periodo hanno problemi emotivi dovuti alla restrizione della libertà individuale, ai problemi economici, alla paura di ammalare per sè e per i propri cari, alla difficoltà di raggiungere i luoghi più graditi. La mia personale opinione è che stiano facendo molto più danno in Italia, le misure governative anti-Covid del virus stesso e che troppo terrorismo sia stato fatto strumentalmente da giornalisti e governanti. 

Credo che questi dati del WHO relativi ai primi 4 mesi dell’anno dovrebbero farci riflettere su cosa sono le reali emergenze mondiali

Vaccinazione di massa & varianti Covid aggressive

Gentili lettori, quando credo in qualcosa mi risulta difficile tenerla per me e pertanto sento l’urgenza di comunicare quanto segue.

Trovo incredibile che le Autorità dei vari Stati mondiali non si arrendano di fronte ad un’evidenza scientifica lampante: la vaccinazione di massa anti-Covid in atto sta provocando la selezione di certe varianti di virus più virulente e sempre meno sensibili ai vaccini stessi (come ad esempio la famosa variante Delta che sta già mutando in Delta plus e, rispetto al ceppo originario, sembra colpire più facilmente i giovani). 
Pochi giorni fa lo ha affermato anche il virologo premio Nobel Luc Montagnier (ascolta qui l’intervista) che è stato prontamente denigrato da certa stampa filogovernativa o asservita alle Case Farmaceutiche la quale l’ha fatto passare per un rimbambito che non ricorda più che i virus mutano spontaneamente anche in assenza di vaccino. Montagnier in realtà non ha mai detto l’assurdità che il virus muta per colpa del vaccino (il vaccino non è una sostanza mutagena!) ma ha detto che un numero incalcolabile di anticorpi artificiali e tutti uguali prodotti dai miliardi di soggetti vaccinati nel mondo, sta provocando la selezione e replicazione di quelle varianti spontanee di virus SARS-CoV-2 casualmente più idonee a intrufolarsi tra le maglie dei nostri sistemi immunitari. E questo tentativo di sopravvivere attraverso la selezione e replicazione del più forte, è una legge biologica generale valida per tutti gli esseri viventi sottoposti ad una pressione selettiva, esseri umani compresi. A questo proposito, leggete questo bellissimo e profetico articolo della prestigiosa testata giornalistica Sputnik: “Oops! E se l’esplosione delle varianti Covid-19 fosse causata proprio dal vaccino pfizer? 

D’altra parte, leggete cosa scriveva l’agenzia di stampa ANSA nel 2015, tempi in cui ancora non si doveva coprire la verità, a proposito dei vaccini cosiddetti “imperfetti”: https://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/biotech/2015/07/28/vaccini-imperfetti-rendono-i-virus-piu-aggressivi_c8aa099d-ba58-4705-85a9-4272f16016e4.html?idPhoto=1

E’ un articolo che sembra scritto apposta per gli attuali vaccini contro il Covid-19 che sono proprio così, imperfetti, in quanto prevengono la forma grave di malattia ma non impediscono che questa venga trasmessa ad altri.

Ancora, sentite cosa dice Walter Ricciardi in questo filmatino Youtube

La vaccinazione di massa che sta avvenendo è quindi un colossale errore proprio perché:

1) è fatta in modo indiscriminato, su un numero enorme di persone

2) è fatta in corso di pandemia quando cioè c’è molto materiale virale in giro pronto a mutare

3) i vaccini attuali anti Covid sono “imperfetti” cioè non bloccano la diffusione del virus.

Ma lascio la parola al famoso e indipendente virologo belga Geert Vandel Bossche che senz’altro vi spiega meglio di me la questione: “La vaccinazione di massa genera varianti virali killer”

Lungi dall’eradicare il Covid-19 dalla faccia della terra, stiamo invece all’opposto creando varianti di virus sempre più aggressive e stiamo sprecando l’arma-vaccino che dovrebbe essere riservata solo ai soggetti fragili per età o per patologie. Ai giovani sani il vaccino dovrebbe essere vietato allo stesso modo in cui dovrebbe essere vietato per legge l’utilizzo Continua a leggere

Non servono commenti….

Covid e Adolescenti in Crisi

Gentili lettori pubblico qui una piccola parte dell’articolo comparso sul quotidiano LA STASMPA il 12 dicembre 2020. Non ha bisogno di commenti.

Emergenza psichiatrica tra gli adolescenti, boom di tentativi di suicidio

Nell’ospedale Regina Margherita di Torino raccontano una crescita mai vista prima di tentativi di suicidio e di suicidi portati a termine

Emergenza psichiatrica tra gli adolescenti, boom di tentativi di suicidio